Prorogate fino al 31 dicembre 2017 detrazioni fiscali

del 65 e del 50% per ecobonus fino al 2021

Tre miliardi in tre anni per bonus dedicati alle ristrutturazioni edilizie e previsto un potenziamento per la riqualificazione energetica e gli adeguamenti antisismici.

La novità più importante riguarda senz’altro l’ECOBONUS, cioè le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. La detrazione del 65% è confermata fino al 2017 e per 5 anni, fino al 2021.

Il bonus poi diventa ancor più generoso per i condomini e quando l’intervento riguarda l’intero edificio, inoltre potrà essere applicato anche gli alberghi.

Se l’intervento comprenderà l’intero involucro dell’edificio lo sgravio fiscale salirà al 70% della spesa, se gli interventi incideranno per più del 25% sulla sperficie disperdente lorda dell’intero edificio, e al 75% se il lavoro sarà finalizzato a migliorare la prestazione energetica sia invernale che estiva.

Altro punto importante: ci sarà la possibilità di cedere lo sgravio fiscale non solo alle ditte che fanno i lavori, ma anche a soggetti terzi.

Prorogate invece per un anno le detrazioni del 50% sulle ristrutturazioni edilizie “semplici”, applicabili a molti altri interventi tra cui l’installazione di un impianto fotovoltaico e di sistemi di accumulo d’energia.

In questo caso non cambiano le modalità di accesso.

 

Fonte: Qualenergia.it

1. Requisiti generali

  • alla data della richiesta di detrazione, deve essere “esistente”, ossia accatastato o con richiesta di accatastamento in corso;
  • deve essere in regola con il pagamento di eventuali tributi;
  • in caso di ristrutturazione senza demolizione, se essa presenta ampliamenti, è consentito far riferimento al comma 346 solo per la parte non ampliata.

2. Requisiti tecnici

  • i pannelli solari s’intendono agevolabili per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università
  • devono essere garantiti per almeno cinque anni
  • gli accessori e i componenti elettrici ed elettronici devono essere garantiti almeno due anni;
  • i pannelli solari devono possedere una certificazione di qualità UNI EN 12975 o UNI EN 12976
  • l’installazione dell’impianto deve essere eseguita in conformità con i manuali di installazione

3. Documentazione necessaria

  • documentazione da conservare a cura del cliente, asseverazione di un tecnico abilitato (fatture sostenute, ricevuta del bonifico, ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA etc.)
  • documentazione da trasmettere all’ENEA attraverso l’apposito sito web entro 90 giorni successivi alla fine dei lavori
  • documentazione da trasmettere all’agenzia delle entrate

Project Group è in grado di assisterti in tutti gli step

Affidati ai nostri esperti

Per approfondire: VADEMECUM PER L’USO